Origine non preferenziale: discrezionalità e limiti (Il Doganalista, n. 4/2021)

Origine non preferenziale: discrezionalità e limiti (Il Doganalista, n. 4/2021)

Il Doganalista n. 4/2021

Le imprese possono mettere in dubbio le condizioni che la Commissione europea ha individuato per definire concretamente, con riferimento al singolo prodotto, il criterio generale di “ultima trasformazione o lavorazione sostanziale”

Sul Doganalista parliamo di origine con Massimo Monosi e Tatiana Salvi

Origine non preferenziale: discrezionalità e limiti – per leggere l’articolo clicca qui