Decreto Cura Italia: dichiarazioni annuali accise e presentazione elenchi INTRA

Decreto Cura Italia: dichiarazioni annuali accise e presentazione elenchi INTRA

L’Agenzia delle dogane, Direzione accise, ha diffuso alle associazioni di categoria la nota n. 93676, con cui ha confermato che la sospensione degli adempimenti tributari, ai sensi dell’art. 62 del decreto Cura Italia, varrà anche per i soggetti obbligati alle dichiarazioni annuali per il gas naturale, per l’energia elettrica nonché́ per il carbone, la lignite e il coke, i quali dovranno presentare tali dichiarazioni entro il 30 giugno 2020.

Per quanto riguarda i versamenti delle accise dovute sulla base della dichiarazione precedente, tuttavia, sono stati rimessi in termini al 20 marzo i soli versamenti dovuti in data 16 marzo, mentre restano ferme le date per i versamenti successivi, tenuto conto degli acconti fino ad oggi versati. La Direzione accise non ha ritenuto infatti tali pagamenti rientranti nei versamenti tributari che beneficiano della sospensione ai sensi dell’art. 62.

Nella comunicazione n. 96781 del 20 Marzo le Dogane confermano, altresì, che rientra nella sospensione dei termini anche la scadenza della presentazione telematica degli elenchi riepilogativi delle operazioni intracomunitarie (Modelli INTRA) di cui all’articolo 50, comma 6, d.l. 331/93. In base al comma 6 del citato articolo 62, l’adempimento sospeso dovrà essere effettuato entro il 30 giugno 2020 senza applicazione di sanzioni.