Al via il nuovo Corso base dogane: import-export senza più segreti

Al via il nuovo Corso base dogane: import-export senza più segreti

Tutto quello che c’è da sapere per le aziende che operano con l’estero: è questo l’obiettivo del Corso base dogane, al via a febbraio 2022.

A lezione da esperti del commercio internazionale, coordinati dal responsabile scientifico Sara Armella, per conoscere e aggiornarsi sui principali aspetti del commercio estero.

 

Nella fase economica attuale, caratterizzata da una forte ripresa dell’export italiano e dalla segmentazione dei processi industriali su scala internazionale, è indispensabile avere un quadro chiaro delle dinamiche doganali e fiscali.

L’importanza dell’export, che ha ormai assunto un ruolo fondamentale per la nostra economia, richiede grande attenzione alla formazione del personale e dei consulenti delle imprese.

D’altro canto il commercio con l’estero è reso sempre più complesso dall’ampliamento della competizione con Paesi emergenti, dall’evoluzione continua delle relazioni internazionali e dall’emergere di nuovi mercati di sbocco, anche grazie agli accordi di libero scambio (FTA) tesi all’azzeramento delle barriere tariffarie e tecniche.

Più complesso è anche il quadro giuridico di riferimento, con diversi livelli di norme internazionali, europee e nazionali.

Solo grazie a un’approfondita conoscenza delle norme che disciplinano il commercio estero, delle regole che governano il “made in Italy”, delle agevolazioni daziarie previste da FTA è, infatti, possibile far crescere i propri rapporti con l’estero.

Per le imprese a vocazione internazionale, pertanto, è di estremo rilievo conoscere le regole fondamentali del diritto doganale: individuare la corretta classificazione doganale del prodotto, saper riconoscere le regole di origine applicabili e prevenire eventuali contestazioni sul valore della merce rappresentano fattori decisivi per la strategia internazionale dell’impresa e per il suo successo.

Importanti elementi da conoscere sono inoltre le regole Iva applicabili al commercio internazionale, gli Incoterms©, i poteri accertativi delle Agenzie fiscali, nonché la nuova rilevanza dei delitti riferiti alle operazioni transnazionali, con possibili conseguenze dirette anche per le Società interessate.

Saper ridurre i rischi di errore più ricorrenti consente di incrementare la competizione internazionale e rafforzare la reputazione commerciale dell’impresa.

 

 

Per rispondere alle esigenze di formazione su queste tematiche essenziali per le imprese italiane, prende il via nel mese di febbraio 2022 il nuovo Corso base dogane: Import/export senza più segreti di Arcom Formazione, di cui è responsabile scientifico l’avv. Sara Armella, presidente della Commissione Dogane e trade facilitation della International Chamber of Commerce e docente presso l’Università Bocconi.

Il Corso, consistente in 60 ore di lezione sui temi di maggiore interesse del commercio internazionale, con 15 ore dedicate all’analisi e soluzione di casi  rappresentativi delle principali problematiche, si svolgerà in formato live streaming e sarà tenuto da docenti di altissima competenza e professionalità, quali professori universitari, avvocati, doganalisti, dirigenti dell’Agenzia delle dogane e commercialisti.

 

Per informazioni è possibile scrivere all’indirizzo mail formazione@arcomsrl.it

Dicembre 2021